Sarà capitato sicuramente a molti di dover editare il bootloader di linux per poter avere la possibilità di scegliere, all’avvio del computer, quale sistema operativo avviare tra quelli installati. Quando era ancora presente, chiamiamolo così, il grub1 era cosa abbastanza semplice. Bastava infatti modificare il file menu.lst, presente nella cartella /boot/grub, aggiungendo in coda gli altri sistemi operativi.
Con il nuovo grub le cose sono alquanto diverse. Altro